Sempre più Lindsey Vonn

0
113

Quinto posto per Nadia Fanchini

Lindsey Vonn e le altre. L’americana fa gara a sè in un superG equilibratissimo. A mezzo secondo, 51 centesimi, piazza d’onore per la svizzera Suter, poi tutte le altre, molto vicine: la trentesima, la spagnola Ruiz Castillo è ad un secondo e 61 centesimi. Pista non difficilissima la Di Prampero. Tribune piene, c’è il sole con qualche nube che ogni tanto si mette in ‘mezzo’. Gli austriaci fanno festa con la Zettel, pettorale 6, poi tocca agli sloveni con Tina Maze, pettorale 10 che va nella leader zone. Tocca alle prime due nella classifica della coppetta di superG: Fabienne Suter vola davanti a tutte, Nadia Fanchini, pettorale rosso è dietro anche a Maze e Zettel. Sino a Lindsey Vonn che mette d’accordo tutte. Felice al traguardo perché consolida il primato nella generale (solo diciassettesima la Riesch), felice perché con 19 vittorie diventa l’americana più vincente di sempre, superando Tamara McKinney, che si impose in 18 occasioni fra il 1981 e il 1988.
Nadia Fanchini con il quinto posto perde punti ma resta leader nella standing di superG con la Suter adesso a 4 punti, la Vonn a 39. «Sarà dura ma ci proverò. Oggi ho faticato un po’ in alto, dove ho sciato troppo arretrata, poi è andata meglio, tutto sommato sono abbastanza soddisfatta». Le altre azzurre: sono andate a punti Johana Schnarf, ventiduesima, Lucia Recchia, ventiquattresima, Camilla Alfieri, ventinovesima.