Seconda tappa Ski Race Cup a Foppolo

0
905

Tra le donne domina Patrizia Spampatti

Sabato 28 e domenica 29 gennaio è andato in scena il secondo atto della Ski Race Cup 2012, sulle nevi di Foppolo, sotto la regia dello Sci Club Selvino. Molti volti nuovi, ma anche grandi conferme sia in campo femminile che maschile, hanno caratterizzato i due intensi giorni di gare sulla pista ‘Montebello’ che, nonostante le condizioni metereologiche sfavorevoli, ha retto discretamente. Sabato è andato in scena l’attesissimo gigante in due manche: 35 porte e una tracciatura molto tecnica, che non ha permesso errori. Tra le numerose donne alla partenza, a trionfare è stata l’inarrestabile Patrizia Spampatti (SC Orezzo), classe 1978, con il tempo di 1:35.61, seconda Silvia Calza (Ski Team Cai Piacenza), classe 1992, con il tempo di 1.38.71 e terza Jenny Berera (Radici Group), classe 1996, con il tempo di 1.38.85. Nella categoria maschile, nonostante il fiato sospeso fino alle ultime porte, a vincere è stato Ernesto Borsatti (SC Radici), classe 1968 con il tempo di 1:28.51, secondo posto per Andrea Savoldelli (SC 13 Clusone), classe 1978 in 1:29.54 e al terzo posto il leader provvisorio Gian Mauro Piantoni (SC Orezzo), classe 1975, con il tempo di 1:30.59. Nella giornata di domenica, nonostante la nebbia, i numerosi atleti si sono dati battaglia in uno slalom gigante ed uno slalom speciale, valevoli per la seconda combinata del Circuito. Nello Slalom Gigante: nella categoria femminile primo posto ancora per Patrizia Spampatti (SC Orezzo), classe 1977, con il tempo 47.90, seguita dalla Piacentina Silvia Calza classe 1992, con il tempo di 48.96 e terza Carola Ghisalberti (Radici Group), classe 1995, con il tempo di 49.51. In campo maschile, la vittoria è andata all’atleta di casa Alessandro Ghironi (SC Zogno),classe 1991, con il tempo di 45.66 seguito dal compagno di team Angelo Nava, classe 1993, con il tempo di 46.40 e terzo Andrea Scorsoglio (Ski Team Cai Piacenza), classe 1993, con il tempo di 46.65. Al termine del Gigante, con il diminuire della nebbia, è andata in scena la seconda gara della giornata: lo Slalom Speciale. Grande tensione tra gli atleti al cancelletto di partenza, ma ad avere la meglio in campo femminile è stata Silvia Calza (Ski Team Cai Piacenza), con il tempo di 42.49 seconda Carola Ghisalberti (Radici Group), con il tempo di 43.32 e sul terzo gradino del podio, Martina Omati (Derviese), classe 1995, con il tempo di 44.28. Nella categoria maschile gara molto combattuta e giocata sul filo dei centesimi, che ha visto trionfare Brenna Matteo (SC Albavilla), classe 1986, con il tempo di 38.45, su Gian Mauro Piantoni (SC Orezzo), classe 1975, con il tempo di 38.61 e terzo Federico Ceroni (SC Orezzo), classe 1988, con il tempo di 39.58. Concluse le gare, gli atleti si sono ritrovati per le premiazioni e l’usuale estrazione di numerosi premi, offerti dai principali sponsor della manifestazione.