Seconda prova Sochi: domina la Vonn

0
662

Paura per Tina Maze che si è scontrata con il cameraman

Super Lindsey Vonn domina la seconda prova della discesa di Sochi. La statunitense ha dato un secondo e 27 centesimi a Tina Maze e solo quattro concorrenti sono rimaste entro il secondo di ritardo. Apprensione per Tina Maze che si è scontrata con il cameraman dopo il traguardo. La slovena, che è uscita tenendosi la testa con le mani, è stata portata in ospedale per accertamenti. Lara Gut, invece, è dolorante a una spalla per un problema con una porta ma un po’ di ghiaccio dovrebbe risolvere il problema. La Vonn ha tagliato il traguardo con il tempo di 1.49.21. Al terzo posto Elisabeth Goergl  e al quarto Marion Pellissier. Le posizioni dalla quinta alla decima: Sejersted, Ruiz Castillo, Rebensburg, Weirather, Rolland, Hoefl-Riesch. Prima azzurra Lucia Recchia, quattordicesima a 2.70, poi Elena Fanchini diciassettesima, Verena Stuffer diciottesima, Camilla Borsotti ventunesima, Johanna Schnarf venticinquesima, Elena Curtoni trentatreesima, Francesca Marsaglia cinquantaduesima, Federica Brignone sessantaquattresima, Daniela Merighetti sessantacinquesima.

Articolo precedenteNove azzurri per Roccaraso
Articolo successivoLe sette donne per i Mondiali Junior
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...