Schaldming, al momento comanda Matt

0

Poi Kristoffersen, Hargin e Hirscher. Settimo Moelgg, undicesimo Thaler

La ‘Night Race’ non tradisce mai. Sotto la ‘solita’ nevicata grande spettacolo a Schladming: come sempre folle oceaniche in questo angolo di Stiria, che l’anno scorso ha ospitato la rassegna mondiale. Per il momento davanti c’è l’austriaco Mario Matt, davanti per l’inezia di 9 centesimi al talentino norvegese Henrik Kristoffersen. Ad un decimo lo svedese Matthias Hargin, mentre a 16 centesimi l’austriaco Marcel Hirscher, l’idolo di casa che abita nel vicino Salisburghese ad Annaberg. Quinto il francese Alexis Pinturault a 49 e poi lo svedese Andre Myhrer a 54 centesimi. Intanto a 64 un buon Manfred Moelgg che chiude momentaneamente settimo, partito con il 10 e con la pista che iniziava a segnarsi. Il tedesco Felix Neureuther è nono e Patrick Thaler undicesimo a 1.29. Bene ma non brillantissimo il ‘Nonno di Sarentino’, ma occhio alla seconda sessione perchè ci ha abituato a recuperi sensazionali questo inverno. Quindicesimo Giuliano Razzoli a 1.80, che arriva al traguardo dopo due uscite consecutive.  Ventottesimo Cristian Deville a 2.93. Esce praticamente subito dalla Planai Stefano Gross. Trentesimo Riccardo Tonetti a 3.09. Non qualificato Giordano Ronci. Seconda manche 20.45.