Discese Sarentino, GPI Giovani a Oleggini e Atz. Pangrazzi nei Senior

0
Fabrizio Martin e Costanza Oleggini

A ‘casa Thaler’, sulle nevi altoatesine di Sarntal-Sarentino ecco due discese FIS valide per il circuito del Gran Premio Italia Giovani e Senior maschile e GPI femminile. Il poliziotto Paolo Pangrazzi si è aggiudicato la classifica assoluta della FIS che è valsa anche come vittoria del Gran Premio Italia Senior. Sul podio a tre decimi lo svizzero Ramon Zuercher e a 37 centesimi il francese Nicolas Raffort. Quarto posto e settimo per i portacolori del gruppo Coppa Europa Matteo De Vettori ed Henri Battilani. Ottavo e vincitore del GPI Giovani, Christoph Atz, portacolori del Comitato Alto Adige di Heini Pfitscher. Poi in classifica undicesimo il B Nicolò Cerbo davanti a Davide Cazzaniga, Esercito. Tredicesima e quattordicesima piazza assoluta per Marco Furli dello sci club Lecco AC e Federico Simoni del Comitato ASIVA tesserato per lo Ski Club Pila che sono sul podio della standing Giovani. Primo Aspirante? Manco a dirlo il Veneto Pietro Canzio, trentacinquesimo assoluto. Fra le cadute la più grave sembra quella dell’atleta del San Sicario che si frattura dell’omero per Ivan Brunero, San Sicario. Domani superG e combinata alpina.

GPI DONNE –  Nella libera femminile vittoria di Costanza Oleggini, Comitato Alpi Occidentali e tesserata per l’Equipe Limone: la spezzina, punto di forza delle ‘ragazze di Martin’ si porta a casa la classifica assoluta e quindi quella del Gran Premio Italia Giovani. Sul podio assoluto che equivale a quello GPI ecco Miriam Kirchler del Comitato Alto Adige a 97 centesimo e la poliziotta Melissa Perathoner a 1.15 In classifica poi ecco quarta e prima Aspirante Sofia Pizzato del Comitato Veneto, quinta Maria Pfeifer Alto Adige e sesta Martina Nobis Lecco AC. Da segnalare la caduta Claudia Nicastro, Crammont Mont Blanc, tagliandosi il ginocchio con la lamina. Punti di sutura per lei. Domani superG.