Santa Caterina pronta a offrire un grande spettacolo

Discesa libera presentata oggi a Milano. Ma si tornerà a Bormio?

0

Un merito, tra i tanti, a Santa Caterina Valfurva va riconosciuto, grazie anche alla fiducia di FISI e FIS: quello di aver mantenuto sul suo italiano la tappa di Coppa del Mondo del 29 dicembre. E così «sarà ancora per tanti anni», garantisce il Presidente federale Flavio Roda.

Con un moderatore d’eccezione come Pierangelo Molinaro, è stata presentate questa mattina a Milano, nella sede della Regione Lombardia, la discesa di Coppa del Mondo in programma appunto a Santa Caterina il prossimo 29 dicembre. Lo scorso anno organizzare questa gara in due settimane fu un vero miracolo dopo la rinuncia improvvisa di Bormio. Quest’anno sono state sfruttate tutte le potenzialità del pendio che scende dalla cresta del Monte Sobretta sino a Santa Caterina per un dislivello complessivo di 1005 metri per rendere la picchiata sulla pista Deborah Compagnoni ancora più sicura, viva e spettacolare. Soprattutto nella parte alta.

MAURIZIO GANDOLFI Comitato Organizzatore AUDI FIS Ski World Cup Santa Caterina: «Voglio ringraziare la Federazione Internazionale Sci e la Federazione Italiana Sport Invernali perché con il loro supporto e la fiducia che hanno riposto in noi siamo ancora nel circuito mondiale con una gara di discesa libera maschile. Cosi come il mio grazie va alla Regione Lombardia che si è impegnata in prima persona nel risolvere alcune problematiche legate al cambio di location. Problematiche che abbiamo superato anche grazie all’impegno delle istituzioni locali. E mi auguro che questa grande squadra continui così, ponendosi come obiettivo il mantenimento della Lombardia nel circuito internazionale della Coppa del Mondo di Sci».

FLAVIO RODA
Presidente Federazione Italiana Sport Invernali: «Cancro Primo Aiuto Onlus è una realtà molto importante per la nostra Federazione in tutte le discipline. E ancora una volta siamo qui insieme per la Coppa del Mondo di Santa Caterina. Ci tengo a dire che la discesa libera è di Santa Caterina, con tutti gli onori e i meriti e i complimenti. Dopo gli ultimi lavori fatti sarà sicuramente un successo, una discesa libera spettacolare e soprattutto di qualità».

A margine della conferenza abbiamo chiesto al Presidente che cosa ci riserverà il futuro per questa tappa, visto che nella bozza di calendario fino al 2019 per la data del 29 dicembre è presente sul sito FIS un… punto di domanda: «La gara resterà in Italia al cento per cento – garantisce Roda -. La possibilità che torni a Bormio c’è, dobbiamo lavorare e lo faremo nei prossimi mesi per sistemare tutte le situazioni ancora aperte. In ogni caso prima del Congresso di Cancun del prossimo giugno avremo la soluzione del caso, perché in Messico verrà poi resa ufficiale la sede di gara del 29 dicembre per i prossimi anni».

//

Thank you all for being here and following us on the occasion of this beautiful and exciting DH World Cup event taking… Posted by Bormio FIS Alpine Ski World Cup on Domenica 28 dicembre 2014