Santa Caterina, la 'zampata' di Baruffaldi

1
837

Al lecchese di Dervio il superG Grand Prix su Battilani e Ravelli

Sulla ‘Deborah Compagnoni’ di Santa Caterina Valfurva ecco il superG Grand Prix organizzato dall’Alta Valtellina Alpine Ski.

PODIO FUTURFISI AL GRAN PRIX – Podio tutto FuturFisi con Stefano Baruffaldi in prima piazza che supera Henri Battilani per 6 centesimi. A 11 c’è invece Andrea Ravelli. Quarto Davide Cazzaniga delle Alpi Centrali, poi Carlo Beretta dell’Esercito. Quindi i poliziotti Senior Michelangelo Tentori e Michael Eisath e a seguire Aaron Hofer, FuturFisi. Quindi arriva il Comitato Trentino con Matteo Battocchi e Sebastiano Finazzer, a seguire Norman Cerini delle Alpi Centrali e Alex Martiner dell’Alto Adige.

SALA MIGLIORE ASPIRANTE – Tommaso Sala, Alpi Centrali, migliore Aspirante poi gli altoatesini Christoph Atz ed Hannes Zingerle. La FIS assoluta è stata vinta dal tedesco Klaus Brandner, ventesimo assoluto Giulio Bosca del gruppo Coppa Europa davanti al forestale Jacopo Di Ronco e al FuturFisi Ivan Codega. Il doppio vincitore di ieri, il FuturFisi Guglielmo Bosca oggi è più attardato e chiude ventunesimo Giovane ex-aequo con Sala.

Articolo precedenteSella Nevea, race cancelled
Articolo successivoGrand Prix Lattebusche, le finali
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...

1 COMMENTO