'Sabo' Gross, il cacciatore

0
998

«Una stagione straordinaria, ma adesso è tempo di caccia e di mare»

Una stagione straordinaria quella si Stefano ‘Sabo’ Gross. Lo slalomista fassano è salito tre volte sul podio in Coppa del Mondo: Adelboden, Schladming e Bansko. «Non ci posso ancora credere, se penso che che dieci gare fa partivo con pettorali proibitivi, oltre il 40, e adesso sono quinto al mondo….è proprio fantastico. Tre podi, ma potevo anche fare meglio. Negli allenamenti a fine stagione ero ancora molto competitivo. A Ravascletto, prima di Kranjska Gora staccavo di gran lunga il miglior tempo sempre. Però sono tranquillo, ci sarà tempo anche per altro…». ‘Altro’ per ‘Sabo’ vuol dire vincere, ma dopo una stagione così nulla è impossibile davvero. E adesso? Tempo di riposo per l’azzurro. Ora spazio alle sue passioni. La caccia prima di tutto. Dal 14 in Ungheria a caccia, poi dal 20 al mare, destinazione Messico. Intanto domenica 20 maggio a Pozza di Fassa la festa organizzata dal Fan Club.

Articolo precedenteFederico Poncet si impone nel gigante Fis di Pila
Articolo successivo2 Horn: race cancelled
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...