Rulfi: 'SuperG assolutamente negativo'

2
875

La parola a Gianluca Rulfi, responsabile della velocità

Ecco Gianluca Rulfi, responsabile dei velocisti azzurri, fare il punto della situazione sul superG di Kvitfjell, il secondo sulla Olympiabakken dopo quello di venerdì recupero di Garmisch. «Oggi il bilancipo è assolutamente negativo. Unica nota positiva Werner Heel che fa un altro passo avanti e chiude a ridosso dei quindici, sbagliando anche nel finale. Non bene Christof Innerhofer e Peter Fill, e non può bastare il fatto che sono partiti con una visibilità scarsa, con poca luce. Nessuno è riuscito a fare la gara, nonostante il pendio fosse tecnico, un bel superG difficile. D’altronde appena la curva è meno acentuata, meno angolata, meno chiusa, vengono fuori le nostre lacune. Non riusciamo a fare velocità. Ieri si sono viste prestazioni davvero buone, come il quinto posto di Dominik Paris o Siegmar Klotz, oggi nulla di tutto questo. Dobbiamo concentrarci già da fine stagione sulla discesa ed il superG, cambiare i programmi, lavorare su come riuscire a fare velocità, sulla sensibilità. Sui piani ma anche in curva». Intanto per le Finali di Schladming l’Italia schiera Christof Innerhofer e Peter Fill in discesa e superG. Inoltre in superG Matteo Marsaglia e in discesa Dominik Paris.

Articolo precedenteLa Maze in testa a Ofterschwang
Articolo successivoJansrud 'profeta in patria'
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...

2 COMMENTI

  1. Commento Onesto senza accampare scuse … BRAVO, a vedere il mezzo bicchiere pieno è stata una fortuna che la debacle sia stata quest'anno che non ci sono Mondiali e Olimpiadi … sicuramente ha capito dove devono lavorare e migliorare per presentarsi al meglio nei 2 prossimi, importantissimi anni.