Rulfi, soddisfazione per il training in Valfurva

0
926

Santa Caterina Live – I 'jet' torneranno sulle neve ad agosto

Sereno, consapevole di aver fatto una stagione pazzesca, pronto per le vacanze…Gianluca Rulfi, per tanti è ‘Rulfus’, cuneese di Frabosa Sottana ma trapiantato a Genova, allenatore responsabile della squadra azzurra di velocità. Eccolo a Santa Caterina Valfurva, eccolo sulla ‘Deborah Compagnoni’. Se ne sta su un cucuzzolo insieme a Christian Corradino a scrutare le linee dei suoi ragazzi.

PROCESSIONE – Ma sul cucuzzolo a tre quarti pista è una processione vera e propria: tutti a complimentarsi per un inverno strepitoso. Arrivano Elio Presazzi, Ermes Pedranzini, arriva Matteo Nana, chi impegnato a fare l’istruttore per gli aggiornamenti maestri chi a far scuola. ‘Rulfus’ se la gode, radio alla mano e attenzione, senza più il cappellino rosso portafortuna, quello di un marchio non ufficiale. Indossa invece un berretto d’ordinanza.

OTTIME CONDIZIONI – Tre giorni di allenamento a Santa Caterina Valfurva per la magica squadra di velocità. Tutti presenti, chi con tre giorni chi con due di lavoro, eccezion fatta per Dominik Paris e Siegmar Klotz che hanno chiuso la stagione nel precedente ritiro a Sella Nevea. Rulfi traccia un bilancio di questo periodo: «Ottime le condizioni di allenamento, la neve sulla ‘Deborah Compagnoni’ era primaverile ma comunque ha tenuto davvero bene. E’ stato un allenamento costruttivo, efficace, i ragazzi hanno iniziato quel lavoro sui materiali sicuramente necessario. Più giri, più test, più dati, elementi essenziali per confronti futuri. Adesso ci ritroveremo intorno alla metà di maggio a Novarello e per quanto riguarda i raduni sciistici invece riprenderemo ad inizio agosto. Dove? Con molta probabilità Zermatt, prima del trasfertone di un mese in Argentina fra Las Lenas e Ushuaia».