Riscatto Pizzato, suo il titolo di superG

SANTA CATERINA LIVE - La veneta si è imposta con mezzo secondo sulle avversarie. Argento per la valdostana Da Canal, bronzo per l'altoatesina Silgoner

0
Sofia Pizzato a Santa Caterina
Sofia Pizzato a Santa Caterina ©Andrea Chiericato

Sofia Pizzato. Oggi è il giorno della forestale Veneta. L’atleta del 1998 si è aggiudicata il titolo italiano di superG. Sulla Deborah Compagnoni di Santa Caterina Valfurva, Pizzato ha fatto la differenza, aiutata anche da una doppia discesa. La veneta infatti è stata fermata con la bandiera gialla e ha ripetuto la prova. Già nella prima discesa era comunque apparsa molto veloce. Pizzato si è imposta in 1.17.18, precedendo di 53/100 la valdostana Carlotta Da Canal. La portacolori dello Chamolé è rimasta a lungo in testa ed è scivolata in seconda piazza proprio dopo la ripetizione della prova di Pizzato. Poi tanto Alto Adige. Terzo gradino del podio e medaglia di bronzo per Julia Silgoner, già tra le migliori tre in discesa libera. L’altoatesina ha completato l’impegnativo tracciato valtellinese con un gap di 66/100. Quarto posto per la campionessa italiana in carica di discesa libera Teresa Runggaldier, a 1.06. Quinta Giulia Demetz, a 1.12. Nelle migliori dieci anche la piemontese Carlotta Saracco, la valdostana Gioia Battaglini, le altre piemontesi Carola Gardano e Lucrezia Lorenzi e la trentina Francesca Fanti.

LA GARA – Al via si sono presentate poco meno di sessanta concorrenti. La pista ha retto alla perfezione e il tracciato non era semplice. Giuseppe Butelli, tecnico dell’ASIVA maschile, ha seguito la pista andando però a cercare le onde naturali presenti. Una gara non scontata che ha premiato le migliori interpreti della disciplina.