Reinfried Herbst, padrone di Schladming

0
101

Vittoria sulla Planai, inizia la festa austriaca

‘Balleremo tutta la notte’: l’Austria è ai piedi di Reinfried Herbst. I fantasmi di Kitz se ne sono andati tra i fumogeni di Schladming: una grande vittoria, la seconda sulla Planai dopo quella dell’anno scorso. Il miglior tempo nella seconda manche, tutto quello che serve per mettere pressione a Manfred Pranger. Che resta dietro: si becca 1"41 da Herbst e chiude terzo battuto anche da Silvan Zurbriggen, rischiando anche di rimanere fuori da podio visto che Raich è quarto, ma a soli 9 centesimi. Quinto il canadese Cousineau, che tiene la pressione nella seconda manche, sesto Manfred Moelgg, mentre chiudono la top ten Julien Liezeroux, i giapponesi Yuasa (terzo tempo nella seconda manche, ventunesimo dopo la prima manche) e Sasaki (anche lui in rimonta, era ventitreesimo), oltre a Ivica Kostelic. Quindicesimo Giuliano Razzoli. Questa sera non si dorme a Schladming: dappertutto rimbomba una delle hit del momento, ‘Das geht ab’ che nel ritornelo ci ricorda che balleremo tutta la notte…