Reinfried Herbst davanti a tutti a Reiteralm

1
171

Buona gara di Giuliano Razzoli, apparso in recupero di condizione

Bello slalom a Reiteralm, dove l’anno scorso di questi tempi si gareggiava in Coppa del Mondo. Pendio non molto difficile, ma gara impegnativa a causa della copiosa neve caduta nei giorni scorsi. Per i primi concorrenti la pista ha tenuto, poi ha iniziato a rovinarsi, nonostante il massiccio lavoro degli organizzatori per ‘trattare’ il fondo. «Alla luce di queste condizioni assume ancora maggior valore la prova di Giuliano Razzoli – ha commentato Raimund Plancker, responsabile azzurro della Coppa Europa – partito con il pettorale 40 e autore di una bellissima gara. Nella seconda ha anche fatto un paio di recuperi piuttosto brillanti, segno che la condizione fisica è in crescita». L’atleta emiliano ha chiuso in quarta posizione questa mini-Coppa del Mondo, in cui si sono visti al cancelletto quasi tutti i migliori interpreti della disciplina. Si è imposto Reinfried Herbst su Matthias Hargin e Patrick Bechter, due degli slalomisti più in forma del momento. Ottavo posto per Patrick Thaler, ventiquattresimo per Lucas Senoner, mentre appena fuori dai trenta si sono piazzati Marco Verdecchia (trentunesimo), Andy Plank (trentacinquesimo) e Manuel Sandbichler (trentaseiesimo). «Al di fuori degli atleti del gruppo Coppa del Mondo non è che siamo andati benissimo – ha commentato ancora ‘Mondo’ma va detto che il pettorale di partenza in slalom è determinante e attualmente siamo ancora troppo indietro. È chiaro che atleti come Plank e Sandbichler devono crederci e migliorare le loro liste di partenza, poi credo che qualche soddisfazione potremo togliercela anche in questa disciplina». Domani superG, sempre a Reiteralm. «Questa volta siamo in cinque a partire in primo gruppo: Deflorian, Penasa, Patscheider, Paris e Hofer: vediamo se dopo due quarti posti riusciremo a salire sul podio».
E non possiamo che fare un ‘in bocca al lupo’ a Raimund e ai suoi ragazzi.

1 COMMENTO