Razzoli, microfrattura al pollice

0

L'olimpionico in Ortholab a Milano per il tutore. Presente anche Fill

Giuliano Razzoli si è procurato una microfrattura al pollice della mano sinistra per aver impattato violentemente contro un palo nello slalom di Kitzbuehel domenica scorsa. In un primo momento si temeva solo una forte contusione, invece gli esami hanno riscontrato una microfrattura del primo raggio del pollice sinistro. Il reggiano si è recato oggi a Milano nel centro Ortholab per la costruzione di un tutore in carbonio su misura.  Non dovrebbero esserci problemi per lo slalomista emiliano, che tornerà ad allenarsi sabato in Appennino, probabilmente al Cimone.

FILL– Anche il velocista Peter Fill ha fatto visita in Corso San Gottardo a Milano negli studi di Ortholab. Infatti l’altoatesino, in seguito alla caduta di Kitzbuehel nella discesa di sabato scorso, ha subito una contusione significativa: è stata necessaria la costruzione di un tutore protettivo in carbonio per il polso sinistro.

Articolo precedenteVarettoni non scende piu' dal podio
Articolo successivoBanca Popolare di Milano nuovo sponsor
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...