Razzoli lascia Nordica: 'Grazie di tutto'

4
1714

L'olimpionico: «Scelta sofferta, ma avevo bisogno di nuovi stimoli»

Davvero una notizia bomba: Giuliano Razzoli ha deciso di lasciare Nordica, l’azienda con cui ha conquistato l’indimenticabile oro olimpico a Vancouver nel febbraio 2010. Un cambio in corsa davvero clamoroso.

FINE DELL’AVVENTURA CON NORDICA – Il reggiano di Villa Minozzo, in  allenamento a Campiglio, ha così affermato: «Finisce una grande avventura. Con Nordica e la famiglia Zanatta ho vinto e raggiunto traguardi eccezionali. Tuttavia questa scelta è stata tanto sofferta quanto inevitabile, d’altronde necessitavo di nuovi stimoli. Auguro a Nordica, e ovviamente anche a me stesso, ancora tanti successi».

LA PAROLA A NORDICA – Nordica ha comunicato: «Razzoli e Nordica hanno promosso lo sci in Italia con risultati eccezionali e ringraziamo l’azzurro per le vittorie conseguite. Adesso Nordica e Giuliano però avevano visioni diverse sullo sviluppo dei materiali».

RAZZOLI CON FISCHER?  – E adesso? Con molta probabilità l’olimpionico scierà Fischer. Con lui resterà il fedele Patrick ‘Luzzo’ Merlo nel ruolo di skiman. Aspettiamo comunque la notizia ufficiale di questo nuovo ‘matrimonio’. Intanto un ‘in bocca al lupo’ a ‘Razzo’: ha reso più popolare lo sci con il successo olimpico, ma la avventura non è certo finita qua. Chiude l’emiliano: «Si riparte, alla ricerca di nuovi successi». Go ‘Razzo’ Go! 

4 COMMENTI

  1. …mah! A me sembra che i problemi stiano da un'altra parte. Guardando le discese che faceva 2 anni fa si nota chiaramente una postura diversa (schiena molto dritta) e soprattutto una reattività diversa (lento, meno reattivo e legnoso). Speriamo che i nuovi materiali lo facciano "rinascere".