Razzoli a riposo, niente Paganella

0
768

Una botta al collo e alla spalla, ma nulla di grave per l'olimpionico

Giuliano Razzoli sta rientrando da Flachau, dove è stato protagonista nella prima manche di una rovinosa caduta dopo poche porte. Una botta al collo e alla spalla, non quella già malandata, che lo obbliga così a rinunciare al V Pay Alpine Rock Festival di domani in Paganella (qualificazione ore 9, finali ore 14),  manifestazione che vede al via molti dei migliori sciatori al mondo fra cui Ted Liugety, Aksel Lund Svindal, Kjetil Jansrud, Davide Simoncelli, Christof Innerhofer. Per l’olimpionico adesso qualche giorno di riposo prima di riprendere dopo Natale gli allenamenti in vista degli appuntamenti di Coppa del Mondo di gennaio.