Ravetto: "Gamisch, pronti all'assalto!"

0
259

A Passo San Pellegrino conferenza ufficiale in vista dei mondiali

A Passo San Pellegrino una splendida giornata ha accompagnato la conferenza stampa della squadra italiana in vista dei mondiali di Garmisch. Presenti Giovanni Morzenti, Richard Weissensteiner e Claudio Ravetto, che hanno ritenuto opportuno fare un punto della situazione e chiarire i criteri per la convocazione. «I podi quest’anno non sono stati numerosi – dichiara Claudio Ravettosoltanto cinque terzi e un secondo posto. Senza contare sette quarte posizioni con distacchi irrisori. L’obiettivo è chiaramente prendere più medaglie possibili. Abbiamo posto un limite minimo per la convocazione, gli atleti devono aver fatto almeno un piazzamento nei primi dieci». Il contingente a disposizione è di sedici posti, quindi dovrà essere fatta un po’ di selezione. Se includiamo la combinata, infatti, non è possibile portare quattro specialisti per ogni disciplina. «Solo nel caso in cui non venissero riempiti tutti i sedici posti – continua Ravettoverrà data precedenza a qualche giovane. Ci sono i mondiali di Schladming, è vero, ma l’obiettivo a cui pensare è già l’appuntamento con le Olimpiadi di Sochi 2014. Dare spazio ai giovani anche in queste grandi competizioni per noi è essenziale». I nomi? Ancora top secret, bisognerà aspettare le competizioni del week-end per sapere il verdetto ufficiale. Il servizio realizzato durante la conferenza, nella sezione video del sito.