Ravetto fa il bilancio del week-end francese

0
843

'In gigante cresciamo, in slalom manca un po' di spregiudicatezza'

La parola al direttore tecnico Claudio Ravetto dopo le gare in Val d’Isere: ‘In gigante cresciamo. Davide Simoncelli prima dell’errore era l’azzurro messo meglio, peccato. Bene Massimiliano Blardone, anche se forse doveva osare di più nella prima. Mi aspetto tanto adesso in Alta Badia, ci sono le condizioni per fare il ‘colpaccio’. Discreto Moelgg, ed un applauso a Roberto Nani, grande attaccante. Oggi in gigante, come ho detto anche ai ragazzi in riunione, per salire sul podio bisogna osare, andare a tutta, essere oltre. L’asticella Ligety, Pinturault e Hirscher l’hanno alzata davvero. In slalom invece siamo partiti con la voglia di spaccare il mondo, ma invece abbiamo perso un po’ di fiducia nei nostri mezzi. La squadra però attenzione c’è, siamo fortissimi, in Val d’Isere eravano quattro nel primo gruppo, non dobbiamo dimenticarcelo. Insomma, se ritroviamo spregiudicatezza torneremo sul podio senza problemi’.