Ravelli, occasione persa

0
615

WJC Live – Joris e Ravetto: «Nelle curve in alto era il più veloce»

Peccato, un’occasione persa. Andrea Ravelli, classe ’92, bresciano di Boario Terme, ha commesso un errore grossolano sul salto compromettendo una grande prestazione ai Mondiali Junior di Roccaraso dove oggi era di scena il superG. Il direttore tecnico Claudio Ravetto ed il responsabile della squadra C Matteo Joris che hanno visto la gara insieme proprio nella zona dove ha sbagliato il camuno sostengono: «In alto, nelle curve più tecniche, dove c’era da sciare è stato il più veloce, il più determinato. Poi quell’errore ed è uscito». E’ vero, parlano anche le analisi. Ecco uno sconsolato Ravelli al parterre: «Ho sbagliato completamente la linea del salto. Lungo, alto, male indirizzato, non sono riuscito a correggere la linea in volo e sono così uscito. Peccato, un’occasione buttata al vento…».

Articolo precedente'Mondialini', nel superG è doppietta svizzera
Articolo successivoKvitfjell, ancora Kroell
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...