Raimund Plancker: 'C'e' voglia di riscatto'

0

Ravenna Live – Il dt: «Che entusiasmo, avanti così»

Eccoci a Ravenna per il terzo raduno atletico del gruppo di Coppa del Mondo femminile, dopo gli stage di Novarello e Aviatico. Siamo con Raimund Plancker, direttore tecnico di un settore che ad inizio primavera ha subito un forte cambiamento. Ecco il carabiniere gardenese che fa il punto della situazione dopo le prime uscite: «C’è voglia di riscatto, di mettersi in gioco di nuovo, tutte davvero, dalla prima all’ultima. Sono convinto che quando parti bene e le cose vanno per il verso giusto fin dall’inizio, tutto diventi più facile, per questo è importante iniziare dai primi appuntamenti agonistici con il piede giusto. I tecnici faranno il massimo affinchè le ragazze si preparino al meglio, vuoi sulla neve, vuoi atleticamente. Sono cambiati responsabili e staff, c’è aria nuova, giuste motivazioni. Attenzione, non voglio dire che chi è andato via non fosse valido, ma la situazione generale ci ha spinto a queste decisioni. Fra l’altro mi ha colpito l’entusiasmo di Livio Magoni, e solo uno come lui, un nome così importante, poteva essere il successore di un tecnico del livello di Costazza». 

CURTONI E MOELGG IN RECUPERO –
Entusiasmo certo, ma un punto fondamentale è il recupero delle ragazze infortunate: «Irene Curtoni da un mese a Milano sta curando il suo problema alla schiena e i risultati iniziano a vedersi, Manuela Moelgg ha subito un intervento in artroscopia al ginocchio ed è in via di recupero. Denise Karbon è con il gruppo a Ravenna, comunque a scopo riabilitativo. Cosa mi aspetto da questo stage ‘a secco’? Che il lavoro atletico vada avanti con la serietà e la voglia di crescere, continuando quello impostato a Novarello e Aviatico».

UNDICI AZZURRE A RAVENNA – Presenti sulla costa romagnola Denise Karbon, Federica Brignbine, Chiara Costazza, Lisa Agerer, Elena Curtoni, Johanna Schnarf, Sofia Goggia, Michela Azzola, Verena Stuffer, Daniela Merighetti ed Elena Fanchini.