Raich, domani a Vienna l’annuncio del ritiro?

Feuz, operazione ok, scongiurata per Caviezel; e Anna Fenninger...

0

Fu il grande Bruno Gattai, davanti a un microfono in televisione quasi 20 anni fa, a prevedere subito un futuro radioso per un allora timido (come adesso in realtà) ragazzo di Piztal, baciato dal talento puro, oggi uno dei più grandi campioni della storia dello sci alpino. Che domani, in una Conferenza Stampa organizzata a Vienna, alle ore 14, molto probabilmente annuncerà il ritiro dall’attività agonistica.

PALMARESBenny ha vinto tutto in 19 stagioni in Coppa del Mondo: una Sfera di Cristallo generale, sette coppe di specialità condite da 36 vittorie e 56 podi nel circuito, due ori e due bronzi olimpici (uno… postumo); due ori, quattro argenti e un bronzo ai Mondiali. Campione unico in pista, per la sua sciata nei momenti migliori, discreto, gentile ed educato fuori. Benjamin è sposato con Marlies Schild, in dolce attesa: diventeranno genitori in auturnno. Che sia arrivato il momento giusto per dire basta?

FEUZ E CAVIEZEL – Operazione perfettamente riuscita per Beat Feuz, cui è stato ricostruito il tendine d’Achille della gamba destra, parzialmente lesionato. Fra due o tre settimane il campione svizzero potrà ricominciare la preparazione atletica. «L’obiettivo è quello di tornare sugli sci fra tre mesi, se ce la farò vorrei essere in gara a Wengen»; le prove in Svizzera sono previste a metà gennaio 2016: la combinata il 15, la discesa il 16 e lo slalom il 17. Sospiro di sollievo, invece, per Mauro Caviezel: la frattura al perone della gamba sinistra che si è procurato cadendo in allenamento in Cile non necessita di operazione. Al 27enne svizzero per guarire sarà sufficiente il gesso, ma, la riabilitazione si annuncia comunque lunga.

FENNINGER – Segnaliamo, infine, che Anna Fenninger ha perso, di fatto, anche se dopo qualche mese, il braccio di ferro con la Federazione austriaca: aveva infatti minacciato il ritiro nel caso fosse stata costretta a rinunciare al suo manager. Ma dopo l’intervento di OESV e il chiarimento tra le parti, cioè lei e la Federazione, ecco l’annuncio importante della campionessa salisburghese, fatto sulla sua pagina Facebook: si separano le strade tra lei e il Klaus Kärcher, ovvero proprio il manager tanto difeso inizialmente… Contemporaneamente Anna annuncia l’arrivo di un’addetta stampa personale, la 45enne Ursula Hoffmann, con un passato a Sky Germania e ARD, la tv pubblica tedesca. Nei prossimi giorni Anna svelerà il nome del suo nuovo main sponsor, che prenderà il posto di Raiffeisen; alcuni media hanno parlato di Milka.

//

Recovery Time! In 3-4 Monaten sollte Skifahren wieder möglich sein. ?#recovery #comeback #strong #ski Posted by Beat Feuz on Lunedì 7 settembre 2015

Articolo precedenteCarca: ‘Coppe di specialita’, l’obiettivo per il 2016′
Articolo successivoGiornata di slalom per le azzurre
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine