Quella voglia matta di Innerhofer

0
632

«Dopo un'estate disastrosa, sto meglio. Occhio, Winnerhofer arriva»

Christof Innerhofer prenderà parte domani alla prima prova della discesa a Lake Louise. L’iridato è atterato a Calgary e raggiungerà la località canadese dove nel prossimo week-end sono in prgramma una discesa e un superG di Coppa del Mondo, i primi della stagione. Innerhofer ha ritrovato il sorriso e ha affermato alla vigilia della prima prova: «Sono soddisfatto perchè dopo tutti i problemi fisici che ho avuto questa estate legati alla schiena ero molto indietro con la preparazione. E’ stata un’estate disastrosa, ma io sono testardo e non mi sono mai abbattuto perche’ sapevo che dovevo avere pazienza e che piano, piano sarei tornato ai miei livelli abituali. Mi manca tutto il lavoro che i miei compagni hanno fatto in Argentina. Ma i dolori mi hanno dato grande carica, ho imparato a convivere con qs mal di schiena e a gestirmi al meglio. Devo sempre dosare gli allenamenti, la preparazione fisica-atletica, e il riposo. Dopo due o tre giorni di allenamenti devo necessariamente staccare senno’ l’infiammazione mi fa impazzire. Ho molti stimoli in questo momento perche’ ho tanta voglia di sciare e mi diverto negli allenamenti e nelle gare. Sopperisco alla mancanza di training con questa mia grande voglia di sci. Segnali davvero positivi per me a Copper Mountain, ho ritrovato a tratti la mia sciata dei giorni migliori, qui c’e’ una neve aggressiva che di solito mi svantaggia e malgrado questo sto sciando bene. Ora c’è Lake Luise. Sto ritrovando le giuste sensazioni e voglio rassicurare i miei tifosi, sono tornato, spero ritorni presto Winnerhofer e … i conti poi si faranno a marzo».