Quei maledetti dieci centesimi

0
844

A Soelden De Aliprandini ha sfiorato la qualificazione

Per l’inezia di un decimo, per quei maledetti dieci centesimi. Luca De Aliprandini ha chiuso al trentaduesimo posto la prima manche del gigante di Soelden, sfiorando la qualificazione.

IL MURO – De Aliprandini ha sbagliato nella parte centrale. ‘Un errore a metà muro, uno sbaglio che mi è costato davvero caro. Inoltre anche sul piano finale non sono stato veloce, probabilmente non sono stato bene sui binari dei passaggi precedenti e sono andato un po’ sulla neve riportata. Peccato, con un decimo in meno partivo la seconda e potevo essere qui a raccontare un’altra gara. Guardo avanti, punto a qualificarmi già dal prossimo appuntamento a Beaver Creek’.

HINTERTUX E
POI MADESIMO – Il trentino pensa già ai prossimi appuntamenti. La settimana prossima con il gruppo Coppa Europa effettuerà due giorni di superG a Hintertux, poi l’allenamento con i gigantisti. Gli azzurri delle ‘porte larghe’ dovrebbero andare a Madesimo.