Quebec, oro in discesa a Mani. Azzurri indietro

0
649

Battilani tredicesimo è il migliore italiano

Alla fine discesa fu: dopo i rinvii per la neve caduta copiosa all’inizio di questa rassegna iridata canadese giovanile, oggi gli organizzatori sono riusciti a mettere insieme la libera maschile a Le Massif. Medaglia d’oro per lo svizzero Nils Mani, classe 1992 ed ultimo anno Giovani, che precede l’austriaco Thomas Mayrpeter e il francese Valentin Giraud Moine. Il miglior italiano è Henri Battilani tredicesimo, primo ’94 al traguardo, mentre Guglielmo Bosca quindicesimo. Ventesimo Emanuele Buzzi. Ventiquattresimo Hannes Zingerle e quarantaduesimo Stefano Baruffaldi. Caduti Pietro Franceschetti che ha preso una botta ad una costola ma non dovrebbero esserci problemi.

«SI POTEVA FARE DI PIU’» – Ecco il responsabile Devid Salvadori: «Potevamo fare qualcosa di più, forse con Buzzi che era andato bene in prova. Quest’ultimo era ottavo al secondo intermedio, Bosca settimo. Il migliore è Battilani. Non ha fatto gravi errori, ma era poco veloce, e sopratutto settimo a metà gara».