Procedono i lavori sulle nuove tute da gara Kappa

3
1721

La collezione dovrebbe essere presentata al pubblico a Skipass di Modena

In trasferta con gli azzurri ad Ushuaia sono andate anche le prime tute da gara della nuova fornitura Kappa. Infatti il team di Basic Net incaricato del progetto sta lavorando a stretto contatto con Stefano Maldifassi della FISI per mettere a punto ogni dettaglio. È una sfida nuova per l’azienda torinese, ma come sempre Boglione punta a vincerla, motivo per cui l’attenzione è massima. La linea riservata alle squadre nazionali dovrebbe essere presentata al pubblico in occasione di Skipass a Modena a inizio novembre, ma qualcosa ad Ushuaia si è già visto. Il colore dominante nelle tute da gara dello sci alpino sarà il bianco (lo sci di fondo sarà azzurro, le discipline del ghiaccio blu scuro). Sarà sicuramente confermata la banda tricolore e la scritta ‘Ita’ sulla gamba sinistra, mentre sul braccio e sulla gamba a destra, per questioni di regolamento FIS, non si potrà inserire la banda con la ripetizione del logo di Kappa, che sarà limitato nella dimensione. Siamo comunque ai dettagli. Ad Ushuaia sono state provate sia le tute nelle taglie standard, sia quelle cucite su misura per gli atleti di punta: obiettivo valutare la vestibilità e la precisione delle misurazione fatta dai modellisti sui singoli atleti. Si è lavorato anche su diversi tessuti, alla ricerca della migliore performance. Lasciando da parte le tute da gara, per tutto il resto della collezione, non ci resta che aspettare: giacche, scaldamuscoli e anti-vento ‘sfoggiati’ dai ragazzi a Ushuaia erano parte della collezione commerciale 2010/2011, semplicemente brandizzati FISI.

3 COMMENTI

  1. Sicuramente l'approccio e la tempistica è diversa … ma ricordiamoci comunque che:
    1)Robe di Kappa è una scelta Morzentiana e non certo di questa nuova "gestione"
    2)Il problema fu causato da Vuarnet che era in difficoltà economiche
    3)Energia Pura si è sempre comportata bene e non fu la causa dei problemi
    4)Robe di Kappa inizia adesso quasi da zero, Energia Pura sulle sue tute ha lavorato per anni portandole ad essere, a detta degli addetti ai lavori, le più performati in assoluto… NON a CASO L'AUSTRIA TEAM L'HA PRESA COME TUTA PER LA NUOVA STAGIONE.
    5)Dopo gli anni eaaltanti di Colmar, La Font, Ellesse, Anzi e Besson, Silvy Tricot, Cerruti, Conte of Florence, Molinari, … e il ventennio di crisi ( Descente, Spyder, …) l'industria Italiana è tornata a SPLENDERE e a essere un punto di riferimento a livello mondiale.