Primi titoli italiani a Della Mea e Zazzaro

0
1586

Lo slalom Ragazzi conferma i pronostici della vigilia

Ci siamo, il programma dei Campionati Italiani Children di Tarvisio è iniziato oggi con lo spettacolo pirotecnico di fuochi artificiali. Nemmeno il caldo fuori stagione ha intaccato l’entusiasmo degli organizzatori dello sci club 70 di Trieste che, a quanto pare, intendono fare le cose in grande stile. Neve ce n’è poca a Tarvisio, ma questa non è una novità in questa stagione avara di precipitazioni soprattutto nel Nord Est. Lo slalom Ragazzi si è comunque svolto regolarmente sui 160 metri di dislivello della Priesnig B in due manche che hanno confermato i valori espressi dalle prime competizioni stagionali. In campo femminile non si è fatta sfuggire la vittoria la portacolori di casa, Lara Della Mea del Cai Monte Lussari, che ha preceduto di oltre tre secondi la ligure del Sestriere Serena Viviani, con la bormina Carolina Pozzi in terza posizione. Ai piedi del podio le trentine Marta Rossetti dell’Agonistica Campiglio e Francesca Fanti dello Ski Team Fassa, quindi in sesta posizione Angelica Bonino dell’Equipe Limone, prima dell’anno 2000. Tra i maschi conferma il suo momento magico Giovanni Zazzaro, l’atleta napoletano tesserato per il Monti Ernici, fresco di vittoria agli internazionali del Pinocchio. Sua la medaglia d’oro in rimonta su Davide Baruffaldi del Lecco, leader dopo la prima manche. Terza posizione per Davide De Zan del Cus Torino. Fuori dal podio Damian Hofer, Stefano Cordone e Jonas Seiwald, quindi il primo del 2000, Riccardo Allegretti del Livata. Domani, con partenza alle ore 8, si assegna il titolo del gigante.
Per quanto riguarda gli Allievi appuntamento alle 9 sulla parte alta della pista Di Prampero con la gara di superG.