Prima manche Val d'Isere, conduce Matt, Thaler secondo

0

Hirscher sbaglia subito e non si qualifica, Grange terzo

Dopo Ligety venne il giorno di Hirscher. Val d’Isère entrerà nella storia per avere visto l’uscita di Ligety nel gigante (non avveniva dal 2009) e subito un errore di Hirscher nelle prime porte dello slalom che lo ha relegato fuori dai 30. Erano ben dieci i podi consecutivi dell’austriaco ed è dalle finali di Schladming 2012 (fuori nella prima manche) che non prendeva parte alla seconda manche. La prima manche dello slalom di Coppa del Mondo ha dunque messo in luce tre ‘vecchietti’: primo l’austriaco Mario Matt (51.52), secondo un grande Patrick Thaler, che ha dominato con tranquillità il ripido della Val d’Isère e accusa 32 centesimi e terzo un altro grande non più giovanissimo, Jean-Baptiste Grange (+ 0.49). 

TOP TEN – Al quarto posto lo svedese Markus Larsson (+ 0.59), poi Felix Neureuther (GER, + 0.65), Andre Myhrer (SWE, + 0.71), Stefano Gross (+ 0.75), Mattias Hargin (Swe, + 0.80), Julien Couisineau (CAN, + 0.95, pettorale 56), Mitja Valencic (+ SLO, 1.02).

AZZURRI – Oltre al settimo posto di Stefano Gross, in corsa per il podio, Manfred Moelgg è appena fuori dai dieci, al dodicesimo posto (+ 1.19), Cristian Deville venticinquesimo a 2 secondi, fuori Riccardo Tonetti, Roberto Nani e Giuliano Razzoli che ha incrociato e perso uno sci ma stava scendendo forte.

PINTURAULT OUT – Fuori anche Alexis Pinturault, vincitore l’anno scorso, oltre a Bode Miller, Manfred Pranger e Steve Missillier tra gli altri. Trentottesimo Julien Lizeroux, partito con il 61. Seconda manche alle 12,30.

Articolo precedenteWorley davanti a St. Moritz, Karbon quinta
Articolo successivoWorley gigante, Marsaglia super
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...