Prima manche Beaver Creek, fuori la Gut

0

Al comando la Lindell-Vikarby, quindicesime Brignone e Karbon

Quando ti aspetti il quarto acuto… ecco che Lara Gut scivola subito fuori, inclinandosi troppo. La prima manche del gigante di Beaver Creek si è aperta subito con un colpo di scena e la regina di Coppa fuori dai giochi. Ne ha approfittato la svedese Jessica Lindell-Vikarby, autrice di una ottima prima manche (1.06.69) davanti alla ‘local’ Mikaela Shiffrin (+0.44), sempre più vicina al podio, e a una ritrovata Maria Pietilae-Holmner (+ 0.63). Quarta Viktoria Rebensburg (+ 0.91) e quinta Tina Weirather (+ 0.93) che conferma il suo stato di forma anche nel gigante. Al sesto posto Tina Maze (+ 1.04), poi la francese Anemone Marmottan (+ 1.27), la canadese Marie-Michele Gagnon (+ 1.28) a pari merito con la campionessa del mondo Tessa Worley. Decima Anna Fenninger (+ 1.32).

LE AZZURRE – Denise Karbon e Federica Brignone sono appaiate al quindicesimo posto (+ 1.51), Nadia Fanchini ventiduesima a 1.77, Francesca Marsaglia venticinquesima (con il pettorale 52) a 1.82, non qualificate Lisa Magdalena Agerer, Irene Curtoni, fuori forma dopo i tanti problemi alla schiena, Elena Curtoni. Fuori subito Manuela Moelgg e Sofia Goggia.