Prima manche ad Aare, lezione svedese nello slalom

0
479

A meta' gara al comando la Handstotter. Infortunata la Schild

La prima manche dello slalom di Coppa del Mondo di Aare vede due svedesi sul podio: Frida Handstotter, prima, e Maria Pietilae-Holmner, terza. Tra le due atlete di casa si è inserito il talentino statunitense Mikaela Shiffrin. Il vantaggio della Hansdtotter sulla statunitense è di soli 15 centesimi e di 24 sulla compagna di squadra. Al quarto posto Tina Maze, staccata di 29 centesimi. Le posizioni dalla quinta alla decima: la canadese Erin Mielzynski, la finlandese Tanja Poutiainen, la tedesca Maria Hoefl-Riesch, la tedesca Christina Geiger, la svedese Nathalie Eklund (prima atleta oltre il secondo) e l’austriaca Michaela Kirchgasser. Prima azzurra Irene Curtoni, quindicesima a 1.73 mentre Chiara Costazza è venticinquesima a 2.55. Non qualificate Nicole Gius, Lisa Magdalena Agerer ed Elena Curtoni, fuori Manuela Moelgg. È uscita anche Kathrin Zettel. Paura in mattinata per Marlies Schild, caduta in allenamento e subito trasportata a Innsbruck per accertamenti, dolorante al ginocchio e alla schiena. Si teme uno stop che metta a repentaglio la partecipazione ai Mondiali. La Schild nei giorni precedenti era stata debilitata da un virus influenzale. Seconda manche alle 19.