Presentate a Sestriere le squadre del Comitato AOC

0
476

Soddisfazione nelle parole del presidente Pietro Marocco

Lo scorso sabato 18 dicembre nella ‘Casa Olimpia’ della Provincia di Torino, a Sestriere, sono state presentate ufficialmente le squadre di sci alpino e sci nordico del Comitato Alpi Occidentali per la stagione 2010-2011. Erano presenti, tra gli altri, Pietro Marocco (Presidente del Comitato), Dante Roggia (Consigliere segretario del Comitato FISI-AOC), Maurizio Poncet (referente per lo sci alpino), Paolo Giordano (consigliere referente per lo sci nordico), Michele Fassinotti (consigliere con delega alla comunicazione), Antonio Frattarelli (Consigliere con delega ai progetti di marketing), gli allenatori dello sci alpino e sci nordico.
Gli atleti del Comitato FISI-AOC che partecipano alle competizioni nazionali ed internazionali di sci alpino per lo sci alpino maschile sono 11 effettivi e 7 aggregati, per lo sci alpino femminile 7 effettive e 12 aggregate.
Il mio primo biennio alla guida del Comitato è stato molto intenso – ha sottolineato il presidente Marocco -. Grazie alla collaborazione di tutti i consiglieri, sono riuscito ad impostare un serio piano di rientro dal debito accumulato in anni di gestione poco attenta ai bilanci. Inoltre ci siamo fatti carico dell’organizzazione dell’Assemblea Elettiva nazionale, che si è tenuta nel mese di aprile al Lingotto”. Ma, dal punto di vista tecnico, quali sono le prospettive della FISI-AOC? “In tutte le discipline, la stagione 2009-2010 è stata più che soddisfacente.Vorrei solo ricordare che, solo per rimanere allo sci alpino, del Gruppo Giovani della Nazionale fanno parte numerosi piemontesi ex portacolori del nostro Comitato, tra i quali il Campione del Mondo Junior di discesa libera Mattia Casse, il cuneese Antonio Fantino, il bardonecchiese Giovanni Borsotti, la ligure (ma tesserata per lo Sci Club Claviere) Valentina Cillara Rossi”. Ma, in tempi di crisi economica, quanto è difficile il lavoro di un Comitato Regionale, che deve selezionare e far gareggiare al meglio gli atleti che aspirano ad un posto in Nazionale? “Ci stiamo dotando di una strategia di marketing, per cercare di legare importanti sponsor privati al mondo degli sport invernali. Agli sponsor intendiamo garantire un’adeguata visibilità. Va in questa direzione l’accordo di media partnership con il Corriere Sportivo. Inoltre, intendiamo supportare le società affiliate in tutti quegli adempimenti che le recenti normative fiscali e sulla sicurezza impongono alle associazioni sportive ed agli organizzatori di manifestazioni agonistiche. Vogliamo inoltre intensificare il rapporto con le istituzioni scolastiche ed avviare una proficua collaborazione con il Collegio Maestri di Sci del Piemonte e con l’ARPIET, l’Associazione Regionale Piemontese Esercenti Impianti a Fune”.

(comunicato stampa FISI-AOC)