Prendono forma i nuovi criteri per entrare in squadra

2

In Commissione Giovani apprezzamenti ad Alessandro Serra

E finita da poco a Modena la Commissione Giovani. Innanzitutto si è registrata una ottima atmosfera e apprezzamenti sono andati da parte dei Comitati regionali al direttore tecnico giovanile Alessandro Serra per l’operato svolto fin qui. Il Consiglio Federale deve ancora rattificare le decisioni prese oggi, ma intanto sembra che i criteri per entrare in squadra la prossima primavera siano stati adottati. Proviamo a vedere quanto proposto e accettato quasi in via di definitiva. Innanzitutto i posti sicuri dovranno andare a chi, come gli anni passati, vincerà la classifica del Gran Premio Italia FIS Giovani e quello Assoluto (ultimo anno di ingresso per quest’ultimo sarà il 1991). Inoltre, come già anticipato in estate, i vincitori delle discipline di slalom e gigante Giovani. Da vedere ancora se andranno in squadra i vincitori di superG e discesa o se verrà stilata una classifica che unisce le due discipline veloci. Inoltre  avranno il posto di diritto in squadra chi è nel primo gruppo di ogni disciplina in Coppa Europa. Il resto della formazione sarà una scelta tecnica da parte degli allenatori FISI. Il gruppo azzurro C&B nel 2014-2015 dovrebbe scendere di qualche unità. Continueranno inoltre gli Stage a tutti i livelli, fra Giovani e Militari&Senior, strumento che sta avendo un importante successo.

 

2 COMMENTI

  1. Per vedere come potrebbero funzionare i nuovi criteri per entrare in squadra, ho simulato con le classifiche di quest'anno con le squadre esistenti 2012-13.
    Avrebbrero vinto le discipline (GS, SL e DH SG)Zingerle, Franceschetti e Guglielmo Bosca, dato che lo scorso anno entravano in graduatoria anche i nazionali C a differenza degli anni precedenti: quindi in automatico avrebbero avuto il posto tre che già erano in squadra. Diverso il discorso se le classifiche non dovessero tener conto dei nazionali C