Porte aperte in Polizia

0

Nuovi tesserati: Manfrini, Damian, Nogler, Zenere e Pfeifer

Secondo raduno sulle nevi perenni austriache di Stubai per la squadra delle Fiamme Oro. E’ iniziata per i poliziotti un’altra stagione, dopo quella ricca di successi fra cui è importante segnalare gli innesti in squadra di Carmen Geyr e Michael Eisath. La Polizia, che per le trasferte di Stubai sfrutta in maniera saggia la caserma del Passo del Brennero, è fra i gruppi sportivi militari sicuramente più in movimento: numeri significativi nel team, e soprattutto nuovi tesserati. Gruppi sportivi sempre più ‘ancora di salvataggio’ per i ragazzi e le ragazze insomma, che appena terminata la categoria Giovani non trovano spazio in squadra azzurra ma hanno molto da dire ancora.

C’E’ MANFRINI – Per questo si segnalano le ‘new entry’ fra i tesserati di Marco Manfrini, campione italiano Giovani di gigante, e Johannes Damian, vice campione in slalom ai tricolori di categoria. Fra i tesserati ci sono ovviamente anche Andrea Ballerin, che ha brillato in Coppa Europa ed esordito in gigante in Coppa del Mondo, Rocco Delsante e Sarah Rungger.

TRE NUOVE GIOVANI TESSERATE – Inoltre tesserate le ex-FuturFisi Tatiana Nogler Kostner e Lisa Pfeifer. Quindi l’Aspirante Asja Zenere, già in Comitato Veneto.

RIENTRANTI DALLA SQUADRA – Inoltre con la Polizia ci sono alcuni atleti che sono appena usciti dalla squadra: ad esempio l”interesse nazionale’ campione italiano di libera Paolo Pangrazzi, poi Andy Plank, Giulia Gianesini, Enrica Cipriani, Anna Hofer e Francesco Romano. Non è più inserito nel team delle Fiamme Oro Michelangelo Tentori. Lo staff tecnico è composto dal DT Giuseppe Zeni, dai coach Michele Davare e Matthias Thaler e dal preparatore atletico Enrico Costa.

Articolo precedenteAcrobati
Articolo successivoIn spiaggia: relax e beach volley
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...