Poco azzurro a Wengen

0
69

Razzoli: "Non mi ero accorto dell'inforcata"

“Sono stanco a causa dei problemi familiari che mi hanno obbligato a girare dappertutto negli ultimi dieci giorni", non è un bel momento per Giorgio Rocca "Ne risento in brillantezza. La seconda ho sfruttato il fatto che partivo per terzo e sono stato protagonista di un buon recupero”. Giuliano Razzoli invece ha inforcato. Incredulo, perché non si era accorto dell’errore: “Assolutamente non mi ero accorto, peccato perché mi sentivo davvero bene anche oggi”. Il dt Claudio Ravetto sentenzia: “Deve concentrarsi di più, perché manca davvero poco a Razzo per essere continuo. Forte lo è e a Zagabria lo ha dimostrato. Manfred? Poteva anche vincere, un’occasione persa. Bella la seconda sessione di Giorgio, anche se è poco brillante, esplosivo”.

Articolo precedenteA Wengen c'è lo slalom
Articolo successivoInnerhofer e Fanchini guidano il Gran Premio Pool
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...