Plancker: ‘Condizioni ideali a Hintertux’

Domani ultimo training non obbligatorio, poi il trasferimento a Soelden

0

Due giorni di lavoro proficui per i gigantisti che domenica attaccheranno il pendio del Rettenbach per la prima gara stagionale di Coppa del Mondo. Raiumund Plancker è soddisfatto delle condizioni trovate sul ghiacciaio di Hintertux. «Abbiamo trovato un terreno davvero bello per rifinire la preparazione. Speriamo di portare a casa anche il ‘training’ di domani perché le previsioni meteo sono in peggioramento». Tra le porte dello slalom gigante hanno sciato tutti e nove gli atleti convocati. Qualcuno salirà in ghiacciaio anche domani, mercoledì, mentre altri probabilmente si fermeranno. «In questa settimana di avvicinamento a Soelden abbiamo lasciato libera gestione agli atleti, senza imporre nulla – ha proseguito il responsabile -. Giovedì ci trasferiremo a Soelden dove venerdì e sabato ci alleneremo nella parte alta».

IN PISTA ANCHE GLI SLALOMISTI, MA RAZZOLI TORNA A CASA – Allenamento di slalom speciale invece per gli slalomisti che non correranno a Soelden. Presenti Stefano Gross, Patrick Thaler, Cristian Deville, Riccardo Tonetti e Giordano Ronci con Giuliano Razzoli che ha abbandonato in anticipo il raduno austriaco per il protrarsi dell’infiammazione al ginocchio.