Plancker: "Abbiamo margine, a gennaio sul podio"

1
294

"La squadra cresce, con l'anno nuovo mi aspetto importanti risultati"

Raimund Plancker fa il punto della situazione dopo la prima parte della stagione. Con David Fill è passato dal gruppo Coppa Europa maschile alle velociste del gruppo Coppa del Mondo. "Un altro pianeta, ma stiamo cercando pian piano di portare le nostre linee, la nostra metodologia di lavoro. E’ una bella sfida". Il coach gardendese è convinto che a gennaio arriverà il podio: "La squadra cresce gara dopo gara, mi aspetto importanti risultati con l’anno nuovo. Johanna Schnarf e Daniela Merighetti sono le più in forma. Buone gare a ridosso del podio, ma hanno margine. Fanno ancora diversi errori, vuol dire che se curiamo meglio i dettagli il podio può essere alla nostra portata. Anche Verena Stuffer ha dimostrato carattere, e poi ci sono le giovani Francesca Marsaglia ed Elena Curtoni che stanno entrando nelle trenta. Per loro è una stagione di transizione, devono fare esperienza. Lucia Mazzotti fa un po’ fatica, ma già intravedo segnali di crescita. Elena Fanchini intanto è caduta sabato in discesa in Val d’Isere ma per fortuna senza conseguenze. Lucia Recchia è ferma ancora per un problema al ginocchio e riprende a gennaio, invece Nadia Fanchini sta recuperando piano piano. Domani faremo solo con lei due giorni di allenamento in Val di Fassa". Intanto questi giorni riposo e poi richiamo atletico nel periodo natalizio. Sulla neve dal 3 gennaio: due giorni di training a Tarvisio.

Articolo precedenteLimone Piemonte, gigante alla Agerer
Articolo successivoCourchevel, in testa c'
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...

1 COMMENTO