Pista Stelvio, i dubbi di Rulfi

0
536

Live – «Da Fontanalunga al Ciuk troppo molle, speriamo non peggiori»

Gianluca Rulfi è soddisfatto della prova della squadra azzurra nel primo allenamento cronometrato di Bormio, grazie alle prime piazze momentanee di Matteo Marsaglia e Peter Fill. Eccolo l’allenatore responsabile dei ‘jet’ azzurri: «La prova è stata positiva, anche se comunque rimane la prima e quindi interlocutoria. I nostri si sono mossi bene, ma domani aspetto ancora Stephan Keppler, che ha saltato una porta ma era velocissimo, quindi Beat Feuz, Klauss Kroell ed Hannes Reichelt che non hanno attaccato al massimo. Inoltre può esserci un problema neve, speriamo tenga…Da Fontanalunga, ovvero sopra la Carcentina, fino al Ciuk era davvero molle, sotto no perchè ha piovuto mentre in alto hanno bagnato. Speriamo non peggiori, non sarebbe il massimo per noi il giorno della gara». Intanto alle 11.45 domani la seconda prova sulla Stelvio: Christof Innerhofer parte con il 9, Werner Heel 23, Matteo Marsaglia 24, Peter Fill 28, Dominik Paris 30, Mattai Casse 42, Hagen Patscheider 46, Siegmar Klotz 51 e Paolo Pangrazzi 53.

Articolo precedenteBormio, Innerhofer ci prova
Articolo successivoGigante Lienz, Brignone con il 3
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...