Pirovano e Sosio, doppio podio a Crans Montana. Laura: «Prima in discesa? E chi l’avrebbe detto»

Il resoconto di una grande giornata in Svizzera con le parole delle due azzurre. La trentina ora guida la classifica di specialità a una gara dal termine, fra una settimana a Sarentino. Per la valtellinese terzo podio in tre discipline diverse nel circuito

0
Federica Sosio e Laura Pirovano in festa a Crans Montana

E’ grande Italia a Crans Montana. Due podi in due gare in una singola giornata, con Laura Pirovano in discesa e Federica Sosio in combinata alpina dopo il successo della trentina in libera di domenica. Pirovano, ora in testa alla graduatoria di specialità e quarta nella generale, sembra in grandissima forma in questo finale di stagione, il che fa ben sperare anche per i Mondiali jr. previsti ad Aare, in Svezia, dal 6 al 14 marzo.

DISCESA – La tappa di Crans Montana in Coppa Europa, terzultima stagionale, si chiude con due gare in poche ore: discesa libera valida come prova a sé stante e anche per la combinata alpina successiva. Vince la prima l’austriaca Sabrina Maier in 1’15”48, precedendo di soli 18 centesimi Laura Pirovano, in trionfo ieri, e di 0”39 Kristin Lysdahl, in lotta per il successo delle generale. Per la trentina di Spiazzo sesto podio in assoluto nel circuito continentale, quarto stagionale, terzo in discesa. Un risultato probabilmente inaspettato a inizio stagione che la proietta al comando della graduatoria di specialità con 345 punti, cinque in più di Sabrina Maier, a una sola gara dal termine della disciplina, a Sarentino, settimana prossima. Il posto fisso è vicino, ma non ancora conquistato. Tornando alla gara, quarta Riis-Johannessen, quinta Fest, sesta Ortlieb, settima Dengscherz, ottava la seconda miglior azzurra, Jole Galli, sempre molto costante pur senza acuto, nona Anna Hofer, decima Kappaurer. Ventunesima Sosio, ventisettesima Melesi, 29esima Nadia Delago, 38esima Nobis, 40esima Zenere. Non partita Dolmen, fuori Nicol Delago e Pizzato.

RISULTATI

Pirovano, Maier, Lysdahl sul podio della seconda discesa a Crans Montana il 20 febbraio 2017
Pirovano, Maier, Lysdahl sul podio della seconda discesa a Crans Montana il 20 febbraio 2017

COMBINATA ALPINA – Nella manche di slalom valida poi per la combinata grande rimonta di Federica Sosio che chiude seconda e si prende il terzo podio in Coppa Europa in tre discipline diverse, secondo stagionale. Un risultato che ci voleva per la bormina, quarta nella graduatoria di specialità. Il successo è andato all’austriaca Rosina Schneeberger, già nelle dieci in stagione in Coppa del Mondo, per la prima volta sul gradino più alto del podio nel circuito. Terza Nadine Fest, quarta Tviberg, quinta Kappaurer, sesta Riis-Johannessen, settima Jole Galli, ancora nelle dieci e 15esima in classifica generale, ottava Stjernesund, nona Grossmann, decima Hoernblad. Le altre azzurre: dodicesima Pirovano, 25esima Nadia Delago, 30esima Martina Nobis, 31esima Asja Zenere. Non partite Hofer e Melesi nella manche di slalom.

RISULTATI

Sosio, Schneeberger e Fest sul podio della combinata alpina a Crans Montana il 20 febbraio 2017
Sosio, Schneeberger e Fest sul podio della combinata alpina a Crans Montana il 20 febbraio 2017

LAURA PIROVANO – «Non mi sarei mai aspettata di guidare la classifica di discesa a una gara dal termine – ci dice la trentina -. Ma nello sci non si può mai dire niente. Come ieri sono riuscita a sciare bene e i 18 centesimi che avevo dato alla Maier oggi… me li ha restituiti. Per fortuna senza interessi!».

FEDERICA SOSIO – «Sono molto contenta per questo risultato, ovviamente, ci voleva – dice la valtellinese -. Mi spiace però perché in discesa negli ultimi giorni stavo sciando meglio e invece oggi in gara ho faticato un po’. Non pensavo sicuramente di riuscire a rimontare e salire sul podio dopo la libera della mattina. Voglio ringraziare tutti coloro che mi stanno aiutando in questa stagione post infortunio».

CALENDARIO E CLASSIFICHE – In classifica generale Lysdahl vede assottigliarsi a 20 i punti di vantaggio sulla compagna di squadra Riis-Johannessen, a quattro gare dal termine della Coppa Europa. Il circuito ora si sposterà in Italia a Sarentino per le Finali di velocità. Poi pausa per i Mondiali jr., infine ancora Bel Paese con gigante-slalom a San Candido, il 17 e 19 marzo. Quindi calerà il sipario.

CLASSIFICA GENERALE