#PEZDI – Perché Simo no?

0

Conosce le onde del Chuenisbargli, i muri della Gran Risa, le onde del Podkoren. Il circuito del gigante di Coppa del Mondo è la sua casa. Abitata, vissuta, soprattutto domata per lunghi inverni. Sarebbe naturale, la scelta idonea, la soluzione ideale. Ieri atleta esperto, vincente, una colonna della squadra azzurra delle porte larghe. Un campione. Davide Simoncelli da Rovereto, il re della Gran Risa. Oggigiorno allenatore formato con l’esperienza di una squadra regionale (il Comitato Trentino), coach attento e preparato, vispo e uno capace di farsi rispettare. Ma perché Simo no? Quel ruolo di guida del gigante azzurro maschile in Coppa del Mondo è suo. Poi, per scelte personali, per indicazioni altrui, per motivazioni che non vogliamo conoscere, la realtà è differente. Ma non cambia la sostanza, non cambia la realtà. E la domanda sorge così spontanea: perché Simo no?