Peter Fill torna sugli sci

3
87

A tre mesi dal grave infortunio ai tendini degli adduttori e degli addominali e dopo una prima fase di riabilitazione iniziata a Milano e continuata a Selva di Val Gardena al centro sportivo dei Carabinieri, Peter Fill sarà domani in pista per una prima prova sugli sci, che svolgerà sul passo Furcia, al fine di valutare le condizioni fisiche e i progressi ottenuti. I dottori che seguono la riabilitazione di Fill, consultatisi anche con il professor Sakari Orawa che in settembre aveva operato Fill, ritengono che sia giunto il momento per l’azzurro di fare quell’importante passo previsto nel programma di riabilitazione che consiste nell’indossare nuovamente gli amati sci.
«Sono molto felice di poter effettuare questo primo test con gli sci. L’obiettivo è quello di capire come sta guarendo e recuperando il mio corpo e di comprendere come reagisce la parte infortunata quando scio. Mi auguro di avere delle buone sensazioni e se, durante questa prima giornata, non avrò problemi di sorta, effettuerò un altro test sugli sci anche il giorno seguente».

Articolo precedenteLo show nel cuore di Mosca
Articolo successivoSalvataggio Safilo, un lungo travaglio
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...