Peter Fill ancora terzo! SuperG a Kueng

0

Grande gara dell'azzurro nel superG di Beaver Creek

Terzo e ancora terzo. Beaver Creek potrebbe essere ribattezzato ‘Peter’ Creek. ‘Pietro’ Fill infatti ha ‘timbrato’ il superG di Coppa del Mondo nella località del Colorado con un altro terzo posto dopo la bella prestazione di ieri in discesa. Un terzo posto in ‘coabitazione’ con l’austriaco Hannes Reichelt, abbonato al podio in condivisione (Bormio 2012, primo posto, con un altro azzurro, Dominik Paris). Un podio che è stato a lungo primo posto, poi secondo quasi sicuro fino alla discesa dello svizzero Patrick Kueng (pettorale 28) che ha tolto la soddisfazione della vittoria ai due e infine terzo quasi beffa dopo l’inserimento dell’austriaco Otmar Striedinger (pettorale 45). Grandissima gara su una pista spettacolare, tracciata dallo Morisod, allenatore dei francesi, con un paio di porte dove tutti hanno dovuto infiammare i muscoli per tenere la linea. 1.21.73 il tempo di Kueng, che ha rifilato 24 centesimi a Striedinger e 38 centesimi a Fill e Reichelt e con Ted Ligety al quinto posto con un distacco di solo dieci centesimi. 

TOP TEN – Oltre a Fill, ottavo posto di Werner Heel (+ 0.30). Grande gara del francese Mermillod-Blondin che si è inserito al sesto posto (+ 0.16), davanti ad Aksel-Lund Svindal (+ 0.61) e Werner Heel (+ 0.68). Nono il norvegese Kjetil Jansrud (+ 0.91), decimo l’austriaco Matthias Mayer (+ 0.93). 

AZZURRI – Peccato per Matteo Marsaglia che era in gara per il podio ed è uscito a poche porte dal traguardo, proprio in uno dei passaggi più insidioso della tracciatura di Morisod. Ventunesimo Christof Innerhofer (+ 1.22).Trentottesimo Siegmar Klotz (+ 2.48), fuori Paris, Varettoni e Casse.  

GLI ALTRI – Diciottesimo Pinturault, quattordicesimo Miller, sedicesimo Hirscher, autore di una buona gara. 

Articolo precedenteSfortuna Innerhofer
Articolo successivoCade la Goggia: accertamenti in ospedale
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...