Perisher, Nani nono con la febbre

Roberto ha preso un virus che circola in paese

0

Sulle nevi australiane di Perisher è scattata la Australian&New Zealand Cup con due slalom. In campo femminile si è imposta la neozelandese Piera Hudson, mentre in quello maschile è salito sul gradino più alto del podio lo statunitense Robby Kelley. Secondo a 78 centesimi lo svizzero Marc Gini e terzo ad addirittura 3.30 lo slovacco Adam Zampa. A Perisher in pista anche Roberto Nani: il livignasco infatti non si è recato in Argentina con la squadra azzurra perchè necessita di fare punti FIS in slalom.

NANI DEBILITATO – Roby si è dovuto accontentare del nono posto, appena dietro a Ross Peraudo, a causa tuttavia di una condizione di salute davvero precaria. Ecco cosa ci dice: «Ho la febbre, qui in paese circola un virus. Ho cercato comunque di lottare, ma è stata dura anche perchè la neve era davvero molle e quindi condizioni al limite oggi. Ho pensato di non partire, ma poi ho deciso di gareggiare così ho la possibilità domani di partire in primo gruppo».

BARUFFALDI UNDICESIMO, OUT TESTA E CODEGA Stefano Baruffaldi, Fiamme Gialle, undicesimo. Non hanno portato a termine la prima manche Andrea Testa, Ivan Codega e Giovanni Pompei. Out invece la seconda frazione Giacomo Scaglione e Francesco Gori. Non hanno gareggiato Carlo e Filippo Beretta. Domani un altro slalom del circuito ANC.