Peccato

0
732

Courmayeur Live – Roberto Nani oggi undicesimo, manca il 'posto fisso'

Peccato. Roberto Nani manca il ‘posto fisso’ proprio all’ultimo appuntamento di Coppa Europa, proprio nell’ultima manche della stagione. Peccato davvero perchè il ventitreenne livignasco dopo la prima manche sulla Checroiut era terzo. Ma nella seconda frazione già dopo le prime porte il valtellinese era in difficoltà: non a tempo, soprattutto rigido, così le speranza del ‘posto fisso’ si sono sciolte come la neve marcia questa mattina a Courmayeur. Certo, poi ci si è messa anche la sfortuna, perchè nonostante l’uscita di scena del quarto in classifica il norvegese Truls Johansen, il francese Nicolas Thoule che era quinto prima della finale ha vinto la gara ed ha scavalcato Nani nella standing. Non ‘sgarrano’ il francese Victor Muffat-Jeandet secondo ed il tedesco Stefan Luitz terzo che confermano il podio della classifica di specialità. «Peccato, prima degli ultimi tre slalom ero primo, poi due uscite in Bulgaria e oggi undicesimo. Dopo la prima metà stagione davvero positiva con anche i primi punti in Coppa del Mondo e tre podi con una vittoria in Coppa Europa, ora nell’ultimo mese sto facendo fatica, mi sento stanco». Ieri poi, dopo il gigante di La Thuile, anche un’influenza intestinale ha movimentato la vigilia del livignasco, che comunqe l’anno prossimo dovrebbe essere uno dei punti fermi in Coppa del Mondo per quel che riguarda lo slalom. Buon quindicesimo Nicola Rota dello sci cub Goggi, davanti a Thierry Marguerretaz dell’Esercito. Ventesimo Riccardo Tonetti davanti a Giordano Ronci, sci club Eur. Venticinquesimo Giulio Bosca dell’Esercito. Ventiseiesimo Andrea Ballerin, Polizia. Out nella prima manche Luca De Aliprandini, nella seconda invece Andy Plank e Jacopo Di Ronco.
 

Articolo precedenteMichela Azzola 'sbanca' Courmayeur
Articolo successivoLussarissimo a Dalmasso e Stocco
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...