Parte il progetto OLI.S.A. per test atletici e ricerca

0
1056

A Novarello la presentazione. Il 9 maggio i test a Verano Brianza

Presentato presso l’auditorium di ‘Novarello-Villaggio Azzurro’ a Granozzo con Monticello l’accordo quadriennale fra la Federazione Italiana Sport Invernali e il Gruppo Policlinico di Monza-Novarello denominato OLI.S.A. ossia Olimpiadi e Salute dell’Atleta. Presenti alla conferenza stampa ufficiale Massimo De Salvo, amministratore delegato Novara Calcio, Giovanni Morzenti presidente Fisi, Andrea Panzeri della commissione medica Fisi e Clemente Ponzetti, coordinatore sanitario zona Piemonte del Gruppo Policlinico di Monza-Novarello. "Siamo pronti per mettere a disposizione degli atleti e tecnici Fisi tutta la nostra competenza nel campo della sanità, le strutture, le apparecchiature specialistiche e i nostri professionisti", fa sapere De Salvo. Ecco Ponzetti: "Per noi il paziente non è un numero, è una persona. Abbiamo trasmesso questa filosofia nel progetto OLI.S.A. così da poter considerare l’atleta in tutto e stimolarlo nella sua interezza". I test saranno svolti a Verano Brianza, a Novarello invece i raduni atletici per il lavoro ‘a secco’. Si parte il 9 maggio con i gruppi Coppa del Mondo, a seguire i gruppi Coppa Europa e le compagini giovanili. "E’ un’opportunità ottima, il modo migliore per dare credibilità alla base della preparazione atletica. I due Comitati Scientifici che lavorano al progetto sono garanti del fatto che i test vengano svolti al meglio e diano risultati attendibili, dando continuità al lavoro svolto fino ad oggi. Due Comitati Scientifici, uno interno al Gruppo Policlinico e coordinato da Ponzetti e uno Fisi coordinato da Rodolfo Tavana", chiosa Panzeri. Finalmente si parte, dopo un anno fermi per l’accordo saltato all’ultimo momento con il Centro Mapei di Castellanza. Primi test quindi il 9 maggio.