Parola d'ordine: condivisione

0

Livio Magoni: «C'è unità d'intenti, queste ragazze torneranno forti»

Lunedì la squadra delle slalomgigantiste raggiungerà il ghiacciaio austriaco di Stubai per le prime curve sulla neve della stagione 2013-2014. A dire la verità, più che team tecnico vi sarà una formazione mista.

TRAINING A STUBAI – Presenti infatti per l’allenamento Federica Brignone, Nadia e Sabrina Fanchini, Michela Azzola, Chiara Costazza, Lisa Agerer, Elena Curtoni, Sofia Goggia, Sarah Pardeller e Marta Benzoni. Un paio di giorni sulla neve anche per Johanna Schnarf.

IL ‘LIVIO PENSIERO’ – Livio Magoni intanto fa il punto su queste prime settimane da allenatore responsabile: «C’è molto entusiasmo. Abbiamo iniziato con i raduni atletici a Novarello e Aviatico. Ho parlato con le ragazze, c’è tanta voglia di riemergere. C’è necessità di lavorare tanto ed efficacemente, ma allo stesso tempo ho notato nei loro atteggiamenti una voglia di sfida, di scommessa. Dobbiamo recuperare Irene Curtoni, Manuela Moelgg e Denise Karbon, e da tutte le parti c’è un progetto condiviso per tornare al meglio. In questi ultimi giorni con il preparatore atletico Ruggero Muzzarelli, la fisioterapista Seraina Pazeller e l’osteopata Mattia Freo, nuova figura nel team, abbiamo fatto visita alle atlete infortunate per condividere sempre passo dopo passo la riabilitazione e monitorare giorno dopo giorno come sta andando. E’ importante il confronto serrato, il dialogo fra atlete e tutto lo staff. Skiman compresi. C’è unità d’intenti, queste ragazze torneranno forti».

 

Articolo precedenteAnna, questione di immagine
Articolo successivoEcco le medaglie di Sochi 2014
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...