Oggi pomeriggio lo slalom a Zagabria

1
147

Sette gli azzurri in gara, occhi puntati su Razzoli e gli austriaci

Dopo due giorni di allenamento a Ravascletto la squadra degli slalomisti ha raggiunto ieri Zagabria. Oggi, infatti, sulla collina di Sljeme si correrà il terzo slalom di Coppa del Mondo della stagione 2009/2010. “Un pendio non particolarmente impegnativo, il meno ripido del circuito. Un favorito? Razzoli” afferma il direttore tecnico Claudio Ravetto. Con Reinfried Herbst e Manfred Pranger, il reggiano di Villa Minozzo è fra gli uomini da battere sulla pista croata, dove lo scorso gennaio conquistò il primo podio della carriera. Con l’atleta emiliano al cancelletto di partenza altri sei azzurri: Manfred Moelgg, Patrick Thaler, Cristian Deville, Giorgio Rocca, Stefano Gross e Christof Innerhofer, anche quest’ultimo amante dei pendii “facili” come quello di Zagabria.
Il via della prima manche alle 15.15, la seconda alle 18.30.
Una curiosità: lo slalom di Zagabria è il più ricco a livello di montepremi insieme a quello di Kitzbuehel, dato che al vincitore vengono assegnati 50.000 euro e i premi in denaro arrivano fino al trentesimo classificato.

1 COMMENTO