Novita’ in vista nel regolamento Grand Prix?

Vittoria in due classifiche per i 1995?

2

Come sarà il Grand Prix il prossimo anno? È ancora molto presto per parlare e stilare il nuovo regolamento. Intanto i responsabili dei Comitati sembrano avere già abbozzato più di una ipotesi. Difficile al momento dire se è stata presa qualche decisione oppure se sono solamente state avanzate delle proposte.

I 1995 – Secondo le prime informazioni, la novità più grande potrebbe riguardare i 1995. Gli atleti all’ultimo anno Giovani per poter entrare in squadra potrebbero essere costretti a vincere non più solo la standing assoluta ma anche una disciplina. Sostanzialmente una possibilità in meno per entrare in squadra. Facendo un esempio pratico della nuova regola, sulla base dei risultati 2014-2015, Nicolò Cerbo entrerebbe in squadra in quanto vincitore delle classifiche di velocità e assoluta, Alex Hofer, pur aggiudicandosi la classifica di slalom, resterebbe fuori. Come anticipato, è ancora molto presto, si attendono notizie definitive.

2 COMMENTI

  1. Non capisco dove si voglia arrivare, da una parte si aprono sci club in continuazione e dall'altra si fa capire ai ragazzi e genitori che non c'è un progetto giovanile anzi non vogliono i giovani! Ma a tutti i children ed Aspiranti che stanno per cominciare la stagione estiva che cosa gli diciamo? Di smettere?

  2. Se così fosse,e non mi meraviglierei,si confermerebbe la linea confusionale già intrapresa. I più vecchi tra gli Junior devono strameritare ma,nel mentre,i più giovani(leggi aspiranti uscenti cioè 97) non sono stati presi in considerazione per nulla nella formazione delle nuove squadre. E' folle lasciare fuori chi vinca il GP in una disciplina,visto che tutti sappiamo quanto sia difficile raggiungere un risultato del genere,che oltretutto prescinde dai punti FIS con tutte le implicazioni legate ai discorsi della scelta delle gare,delle gare taroccate ecc.ecc. Sembra proprio che la federazione voglia mettere i bastoni tra le ruote ad un numero infinito di atleti,limitando ulteriormente il periodo in cui ottenere i risultati ai fini dell'ingresso in squadra. Capisco i problemi economici,ma non credo si possa e si debba ricondurre sempre e comunque qualunque scelta alla mancanza di fondi. Ci sarà sicuramente chi dirà che chi è forte si fa valere,ma i campioni veri sono rarissimi,gli atleti validi che possono uscire dal vasto bacino di base dello sci giovanile invece credo siano molti. E molti ne perderemo