Niente Levi per Nicole Agnelli

0

Infiammazione ed ematomi alla mano sinistra per la malenca

Ne avevamo parlato giusto meno di un mese fa: a Hintertux, in Austria, durante un allenamento in gigante, Nicole Agnelli da Caspoggio, classe 1992, aveva subito una brutta botta alla mano sinistra dopo un colpo fortuito con un palo. Nessuna frattura, ma tanto dolore, che non le ha impedito di gareggiare a Sölden e non le crea troppi problemi quando si tratta di sciare tra le porte larghe, ma si fa sentire, invece, al momento di abbattere i pali in slalom. 

PAROLA A NICOLE – «Ho effettuato una seconda risonanza ieri a Milano – ci ha detto proprio Nicole – perché non riuscivo a sciare, in slalom. Ho una forte infiammazione e degli ematomi nelle ossicine del polso sinistro. Niente da fare per Levi, ma per fortuna non ci sono problemi con il gigante, mi crea dolore solo all’impatto con i palo da slalom. Ora tecarterapia e laser per togliere l’infiammazione. Nulla di grave». 

 
Articolo precedenteGhezze: 'Poco fortunati con il tempo, ma e' tutto ok'
Articolo successivoLevi, e’ arrivato l’ok di Markus Waldner
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine