Nasce 'FuturFisi', Ravelli c'e'

10
5321

Presentato oggi in Via Piranesi il nuovo progetto Giovani interdisciplinare

Dunque è nato ufficialmente ‘FuturFisi’, il nuovo progetto interdisciplinare della FISI, presentato questa mattina in Via Piranesi a Milano, Palazzo del CONI. Erano presenti il presidente della federsci Flavio Roda, il presidente del progetto Dante Berthod, il coordinatore Roberto Manzoni e il responsabile commerciale e marketing di ‘FuturFisi’ Giovanni Gabrielli. La conferenza stampa milanese è stata l’occasione per presentare, tra le diverse discipline, le squadre di sci alpino maschile e femminile. Come anticipato da raceskimagazine.it in mattinata, farà parte della formazione Andrea Ravelli, messo in discussione in precedenza. Sulla lista non ci sono invece i nomi di Luca Riorda delle Alpi Occidentali e di Matteo Battocchi del Trentino, che in un primo momento sembravano poter far parte della compagine. Main sponsor dell’iniziativa l’azienda farmaceutica Teva Italia, rappresentata questa mattina dal dottor Gatti. Soddisfatto il presidente Flavio Roda: «Siamo partiti grazie al main sponsor che non coprirà l’investimento totale di 700.000 euro, da completare con altri nuovi sponsor che devono confermare la propria presenza. Per la prima volta la Federazione ha un occhio di riguardo per tutte le discipline, non solo lo sci alpino: questo progetto nasce per far crescere i campioni di domani dando una continuità perché spesso con i cambiamenti federali l’attività a livello giovanile viene fermata. Importante il lavoro di coordinamento di Manzoni e di Gabrielli per dare un risvolto anche comunicativo a questo progetto davvero innovativo».

 

10 COMMENTI

  1. Tutto sicuramente bene, tutto buono compreso Ravelli….. ma come diceva uno che la sapeva lunga…. a pensar male sovente ci si azzecca….
    Ravelli è "figlio" di Salvadori, nuovo responsabile della squadra C, quindi vederlo rientrare dalla finestra dopo che era uscito dalla porta (ma senza calcio in culo) sa di restaurazione.
    A parer mio il nuovo responsabile della C avrebbe aiutato il suo atleta ad esprimersi al meglio, trovando un accordo con il DT, riguardo allenamenti di confronto e test ad hoc, la pressione sarebbe diminuita sul ragazzo…. ora è tutto sulle sue spalle….. speriamo iea faccia!!!

  2. … tornando sul discorso maturità anagrafica e fisica … un brevilineo raggiunge una muscolatora e fisionomia adulta prima di un longilineo. Uno come Batocchi che è alto 1,90 è chiaro che a 17 anni non può essere ancora completamente formato … cosa che è più facile succeda a un ragazzo di 1,70. Insomma la decisione se un ragazzo è da Nazionale o No credo che vada presa soprattutto sulle sue qualità tecniche più che prestazionali. Poi è chiaro che a 22-25 anni tutte le caratteristiche devono massimizzarsi per arrivare al risultato.

  3. Utex non è giusto parlare di Biscotti … Ravelli sicuramente era un "piccolo" fenomeno 4 anni fa … ma oggi è comunque un ottimo atleta. Anche Pato era un piccolo fenomeno e poi non è sploso, ma comunque resta un ottimo calciatore. Credo che dare una ulterire possibilità a Ravelli sia corretto e poi lo hanno deciso gente che lo vede sulla neve tutti i giorni … per cui hanno gli strumenti migliori per decidere. Riguardo a BATOCCHI forse è un esempio di come a 17-20 ogniuno maturi in maniera differente e non è possibile avere un unico e rigido metodo di selezione… o perlomeno il solo metodo anagrafico NON funziona. Batocchi è "esploso" quest'anno facendo ottimi risultati e sicuramente se confermerà quanto fatto lo vedremo in squadra quanto prima.

  4. scusate ma se la c é inserita nel nuovo prgetto, alla leva resteranno le briciole….quindi di fatto la c non dipenderà più dal budget federale ma dagli sponsor del nuovo progetto futurfisi…sbaglio o non doveva esser cosi?

  5. Comunque sia,passano gli anni,cambiano Progetti,cambiano le persone,ma i famosi "biscotti"..NO…Ravelli e chi per lui dopo 4 anni di sq.C doveva e dovevano avere il coraggio e la motivazione di farlo ripartire da fuori,visto anche il prestigioso Gruppo Sportivo di cui appartiene…invece no,e non si sa il motivo del ripescaggio…a questo punto dovevano entrare anche Riorda e Battocchi..Cosi come è stato fatto lasciano parecchio l'amaro in bocca e fà si,che le le scelte sono sempre meno tecniche ma sempre di più..politiche..

  6. In questi tempi di magra speriamo davvero che i finanziamenti bastino per completare l' ambizioso progetto FuturFisi. E adesso a squadre fatte non resta che augurare buon lavoro a tutto lo staff tecnico e naturalmentea voi atleti della neonata "C"!!!!