Nani: 'Guardo gia' agli Stati Uniti'

0
1077

Ora per il livignasco test con Voelkl

Dopo il diciottesimo posto nel gigante di Soelden, Roberto Nani non ha concluso la prima manche dello slalom di Levi. Il livignasco però volta subito pagina e guarda avanti: «Dopo la bella prestazione di Soelden ci tenevo all’esordio stagionale fra le ‘porte strette’. Purtroppo all’inizio del muro ho inforcato e al primo rilevamento a fine piano avevo poco più di mezzo secondo di svantaggio da Myhrer. Mi ero preparato bene, ma a volte lo slalom è una lotteria. Ora è tempo di test con Voelkl, probabilmente ci recheremo con Giuseppe Bianchini al Diavolezza, poi penso agli Stati Uniti. A Beaver Creek voglio confermare quello di buono che ho fatto a Soelden». 

Articolo precedenteA Madesimo la rifinitura per Levi
Articolo successivoBormio, ecco FuturFisi
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...