Nadia Fanchini, solo 8 centesimi dal sogno

0

In super G è seconda dietro all'americana Vonn che vince la coppetta

Lindsey Vonn non si accontenta. Nessun appagamento dopo aver vinto la Coppa del Mondo. Ha vinto anche il superG delle finali di Åre e si è portata a casa pure la coppetta di specialità. Nadia Fanchini ci ha creduto: ha sciato alla grande, lasciandosi alla spalle tutte le avversarie, prima di tutte la svizzera Suter, l’altra rivale per il primato in superG. Poi è arrivata l’americana: già al comando nel tratto iniziale, sino ai 23 centesimi a metà gara. Ha fatto un errore nei curvoni finali, ha allungato le linee, ma ha mantenuto comunque una buona velocità. Ha mantenuto soprattutto quegli 8 centesimi sul traguardo che le hanno permesso di salire sul gradino più alto del podio nel superG finale. E nella graduatoria di specialità. Con Nadia Fanchini appena dietro.

Articolo precedenteIn pista a tutti i costi
Articolo successivoVince Rabea Grand, terzo posto per 'Ieie' Curtoni
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...